Cambio Automatico. Una buona manutenzione allunga la vita

Olio cambio automatico

La rottura del cambio automatico, molto spesso, è determinata dalla scarsa manutenzione ordinaria.
A differenza del cambio meccanico, dove l’olio serve solo da lubrificante, sul cambio automatico, l’olio ha delle funzioni molto importanti che ne determinano la durata ed il buon funzionamento:

  1. Lubrificazione
  2. Attivazione pacchi frizione
  3. Raffreddamento

La sostituzione del lubrificante nel comporta il funzionamento preciso nelle cambiate (nei giri motore corretti) determinando un giusto consumo di carburante. Le cambiate a regimi di giri non corretti comportano, oltre al consumo eccessivo di carburante, seri problemi al filtro antiparticolato, corpo farfallato ecc.

Il cattivo raffreddamento è la causa principale dei danni. Questo si verifica per la perdita di viscosità dell’olio, ovvero, per la mancata sostituzione periodica dell’olio stesso. Per questo motivo olio e filtro del cambio andrebbero sostituiti ogni 60.000/70.000 chilometri.

Dal mensile Quattroruote di Dicembre 2013

Tipi cambio automatico