Gumpert Apollo

Il grifone super arrabbiato da 750 cavalli

Al Salone di Ginevra 2013 Gumpert ha esposto due esemplari della Gumpert Apollo, supercar tedesca dalle prestazioni elevatissime. Entrambe le vetture sono delle Gumpert Apollo S, caratterizzate da un’impostazione ancor più sportiva e da un motore V8 biturbo da 4.2 litri in grado di erogare ben 750 cavalli ed una coppia massima di 900 Nm. La Gumpert Apollo S copre l’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari in soli 2.9 secondi e necessita di 8.8 secondi per passare da ferma a 200 chilometri orari. Le elevatissime prestazioni sono possibili anche grazie al peso contenuto in soli 1.200 chilogrammi, frutto dell’abile accostamento di metalli pregiati e della fibra di Carbonio: i clienti possono però decidere di acquistare la vettura con pannelli in fibra di vetro, più economici ma più pesanti.

La Gumpert Apollo S è disponibile con una scelta di tre diverse trasmissioni: una sequenziale, più sportiva e dedicata al mondo delle corse, una manuale, per chi vuole guidare la vettura avendo il pieno controllo di essa, ed una più comoda e maneggevole automatica con paddles al volante. Telaio tubolare, sospensioni direttamente derivate dalla pista, regolabili finemente dal cliente e pneumatici ad elevate prestazioni completano il pacchetto della sportiva tedesca che promette una guidabilità estrema, soprattutto alle alte velocità.

A Ginevra le vetture esposte presentano due particolari finiture opache, nuova tendenza dell’automobilismo d’alta gamma. Una Gumpert Apollo nera è totalmente in tinta scura, poche le eccezioni come i simboli del costruttore e le pinze freno. L’altra è rossa opaca, con particolari in tinta come bordini dei cerchi, cuciture interne e parte del rivestimento della plancia.